Quartiere Ponte San Giovanni: impianto di teleriscaldamento

Energia+ ha effettuato direttamente l’investimento e attraverso il meccanismo del “Servizio Energia” condividerà con l’utente finale i benefici economici e ambientali ottenuti per tutta la durata dell’investimento. Questo impianto è la dimostrazione che interventi di teleriscaldamento di piccole dimensioni sono comunque realizzabili: in questo caso 3 comparti di piccole dimensioni costituiscono un quartiere di circa 400 unità abitative.

Tipologia impianto: teleriscaldamento e teleraffrescamento
<Entrata in esercizio: 2009
Potenza: 400 kWel; 430 kWter; 368 kWfr
Tipologia macchine: 2 unità di cogenerazione Tedom T2000 SP
Benefici economici:  33% circa di risparmio medio annuo per ogni unità abitativa
Benefici ambientali:

  • 98,4 ton CO2/anno evitate
  • 41,5 TEP/anno risparmiati